Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso.. regista, sceneggiatore, attore dvd8 1972 commedia
   (Everything yuo always wanted to know about sex, but were afraid to ask)

Regia: Woody Allen
Sceneggiatura.: Woody Allen, da un libro di David Reuben
Fotografia: David M. Walsh
Scenografia: Dale Hennesy
Musiche: Mundell Lowe
Montaggio
: Eric Albertson

Titolo preso dal libro del sessuologo David Reuben. Si ride molto, ma dipende. E un test per verificare la relatività del concetto di "cattivo gusto". 6 episodi, L'ultimo sketch è una chicca.

Interpreti: Woody Allen (il buffone/ Fabrizio/ Victor Shakapopolis/ spermatozoo), Gene Wilder (dottor Ross), John Carradine (dottor Bernardo), Lou Jacobi (Sam Waterman), Louise Lasser (Gina), Lynn Redgrave (la regina), Anthony Quayle (il re), Titos Vandis (Stavros Milos)

Nazione: USA
Produz: United Artists
Distribuz.
United Artists
Durata:
87', colore
Genere: commedia

APPROFONDIMENTI

La trama:

primo episodio: Felix, il buffone di corte al servizio di un re medievale, tenta di sedurre la regina ma viene sorpreso dal sovrano. Secondo episodio: un pastore armeno innamoratosi della propria pecora si rivolge al dottor Ross. Quest'ultimo finisce per provare lo stesso sentimento per l'animale e cade in disgrazia. Terzo episodio: Fabrizio e Gina sono innamorati ma i loro rapporti sessuali non sono soddisfacenti. Finiscono per fare l'amore soltanto nei locali pubblici. Quarto episodio: durante un pranzo in onore di due futuri sposi, il padre della ragazza entra in bagno e indossa degli abiti femminili. Finisce per farsi scoprire da tutti i commensali. Quinto episodio: durante un gioco a quiz basato sulle perversioni individuali, un rabbino si fa frustare mentre la moglie mangia carne di maiale. Sesto episodio: il ricercatore Victor Shakapopolis e una giornalista sono alle prese con gli esperimenti del dottor Bernardo, un sessuologo che ha prodotto un seno gigante che cammina e uccide. Settimo episodio: all'interno di un cervello umano, degli scienziati sono alle prese con un rapporto sessuale. Un sacerdote si introduce nella coscienza del soggetto e lo inibisce. Eliminato il pericolo, gli spermatozoi si preparano ad uscire, ma qualcuno ha paura.

 

La trama Lunga:

I sette episodi:

1. Gli afrodisiaci funzionano?

Un giullare per niente divertente deve andare a letto con la regina per vendicare l'uccisione del padre. Riesce a far bere una pozione magica afrodisiaca alla regina, ma qualcosa andrà storto.

2. Che cos'è la sodomia?

Un pastore armeno non sentendosi più amato dalla sua pecora prediletta decide di andare negli Stati Uniti per farla vedere dal dottore del fratello. Ma la pecora diventerà protagonista di amori impossibili, scandali e tradimenti.

3. Perché alcune donne faticano a raggiungere l'orgasmo?

In una stereotipata Italia degli anni settanta, Fabrizio ha difficoltà nel soddisfare sessualmente la sua sposina Gina. Dopo aver raccolto i consigli degli amici, capisce per caso che alla moglie piace farlo in maniera inusuale.

4. I travestiti sono omosessuali?

La classica coppia media americana va, controvoglia, ad incontrare i genitori del ragazzo della figlia, più ricchi e colti di loro. Ma il padre della ragazza ha un vizio difficile da soddisfare che lo mette nei guai svergognandolo agli occhi della moglie e dei consuoceri.

5. Cosa sono le perversioni sessuali?

Una parodia del quiz What's My Line?.

6. Gli studi sul sesso sono affidabili?

Lo studente Victor si reca insieme ad una giovane giornalista nella casa del sessuologo dottor Bernardo. Ma gli studi dapprima bizzarri del dottore si rivelano delle pericolosissime follie.

7. Cosa succede durante l'eiaculazione?

In un fantascientifico laboratorio tecnologico che è il cervello di un uomo, si dirigono tutti gli organi del corpo umano da una cena romantica al coito nel parcheggio del ristorante. In un crescendo rossiniano che porta all'orgasmo.

 

APPROFONDIMENTI:

Budget: $2m
Gross: $19.6m
Release Date: August 6, 1972 (USA) June 28, 1973 (Sweeden), August 24, 1973 (Finland)

 

 


 

Premi e riconoscimenti: Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso

 

Curiosità da: Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso

  • L'episodio ambientato in Italia, in realtà un omaggio al cinema di Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, è recitato in italiano nella versione originale; inspiegabilmente ridoppiato in italiano nella versione italiana.
  • There was another section in this film, "What Makes a Man Homosexual?", with Woody & Louise Lasser as spiders (Louise as a black widow), and Louise eats him after they have sex.


 

 

Citazioni da Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso

Frasi

  • Che cos'è bianco-nero-bianco-nero-bianco-nero-bianco-nero-bianco? Una suora che ruzzola dagli scalini. (Giullare)
  • Fatto si sta, vedi, che, se ho imparato qualcosa da questa avventura, ho imparato che – in fatto di sesso – certe cose sono belle perché sconosciute. E, con la fortuna che mi ritrovo, probabilmente resteranno sempre tali, per me.
  • Ho sentito dire di compagni che appena lanciati fuori si schiantavano contro pareti di gomma! (Spermatozoo)

 

Dialoghi

  • -Io sono lo spettro di tuo padre...
    -Babbino! Il mio povero babbo morto di parto...
  • - È sporco il sesso?
    - Certo, ma solo se è fatto bene.

 

 

 

 

Commenti a Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso

Titolo preso dal libro del sessuologo David Reuben. 6 episodi: Funzionano gli afrodisiaci? E disdicevole amare gli animali? Perché alcune donne faticano a raggiungere l'orgasmo? I travestiti sono omosessuali? Fiducia negli studi sul sesso? Il laboratorio del sesso. Si ride molto, ma dipende. E un test per verificare la relatività del concetto di "cattivo gusto". L'ultimo sketch con W. Allen in forma di ansiosa cellula di sperma in un uomo che sta per avere un orgasmo è una chicca.

Il Morandini, Zanichelli Editore


 

 

Recensione da "Il Mereghetti 2000":

Appropriandosi del titolo di un bestseller degli anni della rivoluzione sessuale del dottor David Reuben, Allen assembla sette episodi-risposta a ipotetiche domande sulla sessualità: un giullare che seduce la sua regina purtroppo prigioniera della cintura di castità, uno psicologo che si innamora della pecora armena del suo paziente, una coppia eccitata solo dagli amplessi pericolosi, l'odissea di un travestito non omosessuale, la perversione di un rabbino masochista la cui moglie mangia maiale, una mostruosa "macrozinna" che spruzza ondate di latte, un'incursione nelle retrovie degli spermatozoi pronti all'eiaculazione. Un'operazione solo a tratti divertente con cui Allen sperimenta la sua capacità di mimesi dei vari generi e stili cinematografici da Antonioni all'horror.

 


 

Di Anonimo

In sette brevi episodi Woody Allen mette in scena l'omonimo libro di David Reuben che nei primi anni settanta fu materia di discussione, dibattiti e chiacchiere diventando un must della cultura popolare dell'epoca. Le scene tratteggiate cercano di ripercorrere per sommi capi le sezioni principali del libro e possono contare su diversi momenti di ilarità e divertimento. Il film è uno dei primi lavori (1972) del regista newyorkese e può risultare meno divertente rispetto alle commedie realizzate negli anni successivi. Alcuni sketch sono rimasti tuttavia nella memoria collettiva grazie alle situazioni ed alle espressioni che gli attori hanno saputo dare ai loro personaggi. Come dimenticare Woody Allen nei panni del goffo ed incompreso giullare di corte; il dott. Ross (Gene Wilder) alle prese con un povero pastore innamorato di una pecora; il terrore suscitato dal mega seno nato da uno strano esperimento condotto da un pazzo sessuologo o il famigerato episodio conclusivo che ha come protagonisti Burt Reynolds (componente del cervello) e Woody Allen (spermatozoo) durante un'incontro tra un uomo e una donna? VIDEO (voto: 5.5) La resa video alterna momenti più o meno positivi a seconda delle circostanze e degli episodi che compongono il film. Sono presenti imperfezioni di natura fisica che il master si è portato dietro nel corso degli anni come lievi spuntinature o segni di maggiore impatto associabili ad un deterioramento vero e proprio della pellicola. Oltre alla presenza di un po' di grana, percepibile soprattutto sui fondali, si può notare la scarsa vivacità cromatica. La definizione complessiva appare in difficoltà in diversi momenti, mentre durante le sequenze meno illuminate la profondità dell'immagine cala visivamente. AUDIO (voto: 7) La traccia audio offerta è una semplice pista monofonica che si adatta molto bene alle esigenze del film. La pellicola punta tutto sui dialoghi e fortunatamente la loro resa non incontra problemi di rilievo. Sempre chiari e privi di sbavature, i dialoghi sono inseriti in una traccia pulita e priva di asperità. EXTRA (voto: 1) L'unico contenuto presente è il trailer originale del film. COMMENTO FINALE Gradevole commedia che può vantare un cast di tutto rispetto per questi sette episodi che ne compongono la trama. Il film viene riproposto in un dvd caratterizzato da un video segnato dal tempo e da un audio sufficiente per le esigenze della pellicola. Nonostante diverse imperfezioni la visione nel suo insieme si attesta comunque su livelli di sufficienza.


Da Anonimo

Perché ho scelto di scrivere un'opinione su "Tutto quello che avreste dovuto sapere sul sesso e non avete mai osato chiedere?"

Ho visto "Match Point", sono rimasto deluso. Si! Match Point, osannato dalla critica, non mi è piaciuto.
Troppo mestiere, troppo sussiego professionale, e, per me, poca arte, poca creatività con in più qualche ingenuo decadimento di tono che poteva essere evitato….Non voglio scrivere altro, per ora……vi darò più ampie giustificazioni (scomodando anche Fedor Michajlovic Dostoevskij e l'immagine di copertina di qualche suo libro)
E' uscito "Scoop"
L'ho visto. E' un film modesto; non c'è il Woody migliore ma, nel complesso, è un film piacevole.
Viste le delusioni mi sono andato a ricercare il "buon vecchio Woody"
….
L'unico merito di "Match Point", è stato allora quello di invitarmi a ripercorrere Woody, a rispolverare i "miti" del mio "mito Woody".:"La rosa purpurea del Cairo" e…"Crimini e misfatti", (un film che, come soggetto, poteva avvicinarsi maggiormente a Match Point, ma lontano anni luce ) e "Tutto quello che avreste dovuto sapere sul sesso e non avete mai osato chiedere?" Woody Allen fa dell'ironia sulla rivoluzione sessuale traendo spunto da un manuale che porta lo stesso titolo e che fu un best-seller di quegli anni (l'ho letto anch'io).
….
Avete visto la pubblicità in cui il riccio Ernie copula con la "morbida e ruvida" spugnetta Spontex rimanendone innamorato?
Woody potrebbe esserne l'ispiratore…Guardatevi il 6 episodio di "Tutto quello che volevate sapere sul sesso e non avete mai osato chiedere" uno dei primi film della sua carriera(1972).
Questo episodio ha come titolo Gli studi sul sesso sono affidabili? E, nell'elenco degli esperimenti in corso da parte dello scienziato protagonista, il dott. Bernardo, c'è una cavia (un uomo) che si esercita nel rapporto con un panino all'olio gigante "….c'è un affiatamento perfetto" dice lo sperimentatore con sussiego allo studente Victor chiamato a collaborare dal dott. Bernardo. Victor (Woody) studente povero in canna … mettendo benzina ne chiede " ½ litro" ….C'è anche una bella giornalista che Victor salva dal ruolo di cavia "…20 piccoli esploratori…. voglio misurare la sua respirazione mentre la stanno esplorando" dice lo scienziato pazzo. L'eroe Victor, minacciato con una pistola,….provoca un disastro. Nel trambusto, fra scoppi di provette, incendi viene originata una enorme mammella di quattro metri , un mostro che affascina lo studente che dichiara, ammirandola :"Ho avuto il vizio della tettarella fino a 23 anni".Uno sguardo divertito ai film fanta-horror dove a minacciare l'umanità ci sono, invece di tette giganti, tarantole radioattive vespe assassine o piovre giganti (blob)
Gli altri episodi , per un cast di rilievo Burt Reynolds, John Carradine, Lynn Redgrave, Tony Randall, Louise Lasser, Gene Wilder in uno degli episodi più riusciti (il secondo):
1. Gli afrodisiaci funzionano?
Forse il meno riuscito fra gli episodi, il Woody-Giullare; fa il verso ad Amleto e il suo padre-spettro che lo costringe a far bere una pozione afrodisiaca alla regina, ma ….non andrà molto bene per il Giullare-poco-divertente
2. Che cos'è la sodomia? (in realtà l'episodio riguarda la zoofilia)
Una pecora che riempie la solitudine di un pastore armeno diventerà protagonista di amori impossibili, scandali e tradimenti. Il dottore che la "rapisce" vittima della sua passione lo vedremo scolarsi per dimenticare un flacone di ammorbidente per lana (Woolite)
3. Perché alcune donne faticano a raggiungere l'orgasmo?
Omaggio all'Italia (e al suo maestro Fellini), l'episodio è stato recitato in italiano, sarebbe stato esilararante ascoltarlo in originale ma il distributore ha preferito doppiarlo ugualmente.In una Italia degli anni settanta, Fabrizio ha difficoltà nel soddisfare sessualmente la sua sposina Gina (bolognese).Risolveranno in modo fantasioso (tipo "L'ho famo strano" di Verdone).
4. I travestiti sono omosessuali?
Uno dei più divertenti: si incontrano i genitori di "promessi sposi" di ceti sociali diversi
. Il padre della ragazza ha un "vizietto" che lo mette nei guai, deriso dalla società ma è uno dei più orientati alla visione della psicoanalisi come superamento dei problemi esistenziali.
"Woody Allen? Il più grande sponsor della psicoanalisi". Disse di lui Ignazio Senatore, terapeuta e esperto di cinema.
5. Cosa sono le perversioni sessuali?
Una parodia degli spettacoli televisivi che vogliono cercare la "verità" .Un "Grande fratello " ridotto in formato quiz.
6. Gli studi sul sesso sono affidabili?
Ho già detto….
7. Cosa succede durante l'eiaculazione? Sicuramente il più esilarante… Il cervello di un uomo, rappresentato come un laboratorio fantascientifico in cui neuroni-personaggi gestiscono dapprima l'approccio amoroso con una "laureata in scienze biologiche" e poi gestiscono al meglio l'atto sessuale creando paure nello spermatozoo_Allen pronto per il lancio verso l'ignoto. Prima del "successo" dell'operazione ci sono vare fasi concitate e sabotaggi da parte del "sacerdote-neurone" che tenta il sabotaggio dell'atto sessuale perché non ammesso "Fra due persone non sposate!". Una rappresentazione cinematografica dell'affermazione di un noto sessuologo (di cui non ricordo il nome): "Il sesso è tutto nel cervello"

Il film porta con sé tutte le paranoie del Woody Allen "originale" il film è una ridicolizzazione del perbenismo borghese nei confronti della rivoluzione sessuale del periodo.
Ma solo di quel periodo? Non credo che la libertà sessuale sbandierata oggi sia "vera" libertà dovuta al conoscere veramente il sesso.

 

 

 

CREDITI COMPLETI DE Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso

 

Directed by
Woody Allen

Writing credits
David Reuben
Woody Allen

Cast (in credits order)
Woody Allen .... The Fool/Fabrizio/Victor Shakapopulis/Sperm #1
John Carradine .... Dr. Bernardo
Lou Jacobi .... Sam
Louise Lasser .... Gina
Anthony Quayle .... The King
Tony Randall .... The Operator
Lynn Redgrave .... The Queen
Burt Reynolds .... Sperm Switchboard Chief
Gene Wilder .... Dr Doug Ross
Jack Barry .... Himself, What's My Perversion Host
Erin Fleming .... The Girl
Elaine Giftos .... Dr. Ross
Toni Holt .... Herself, What's My Perversion Panelist
Robert Q. Lewis .... Himself, What's My Perversion Panelist
Heather MacRae .... Helen Lacey, Globe Reporter
Pamela Mason .... Herself, What's My Perversion Panelist
Sidney Miller .... George
Regis Philbin .... Himself, What's My Perversion Panelist
Titos Vandis .... Milos Stavros, Shepherd
Stanley Adams .... Stomach Operator
Oscar Beregi Jr. .... Brain Control (as Oscar Beregi)
Alan Caillou .... The Fool's Father
Dort Clark .... Woods County Sheriff
Geoffrey Holder .... Sorcerer
Jay Robinson .... The Priest
Ref Sanchez .... Igor
Don Chuy .... Football Player
Baruch Lumet .... Rabbi Chiam Baumel
Tom Mack .... Football Player
Robert Walden .... Sperm
H.E. West .... Bernard Jaffe, What's My Perversion Contestant

rest of cast listed alphabetically
Ian Abercrombie .... Bernardo (uncredited)
William Beckley .... King's Herald (uncredited)
Almira Sessions .... (uncredited)

Produced by
Jack Brodsky .... executive producer
Jack Grossberg .... associate producer
Charles H. Joffe .... producer
Jack Rollins .... producer (uncredited)

Original Music by Mundell Lowe

Cinematography by David M. Walsh

Film Editing by Eric Albertson

Casting by Marvin Paige

Production Design by Dale Hennesy

Set Decoration by Marvin March

Makeup Department
Paul Stanhope Jr. .... makeup artist

Second Unit Director or Assistant Director
Terry Carr .... second assistant director (as Terry M. Carr)
Fred T. Gallo .... first assistant director

Art Department
Barry Bedig .... property master
Wallace Graham .... construction coordinator

Sound Department
Al Gramaglia .... sound re-recordist
Phil Ramone .... music recordist
Jack Solomon .... sound mixer
John Straus .... sound editor

Visual Effects by
Harvey Plastrik .... opticals

Other crew
Jonathan Bernstein .... assistant editor
Antonio Encarnacion .... assistant to producers (as Tony Encarnacion)
Brian E. Frankish .... location coordinator (as Brian Frankish)
Norman Gorbaty .... title designer
Wilbur Gossman .... camera operator
James T. Heckert .... supervising editor
Arnie Lipin .... wardrobe supervisor: men (as Arnold M. Lipin)
Mundell Lowe .... conductor
Joel Marrow .... assistant to producers
Richard Moran .... key grip
Harvey Plastrik .... opticals
Henry Polonsky .... assistant to producers
Joe Sawyers .... transportation captain (as Joe R. Sawyers)
Carol Shapiro .... unit publicist
Joseph Smith .... gaffer
Teresa Stokovic .... production secretary
Howard Storm .... assistant to producers
G. Fern Weber .... wardrobe supervisor: women
Karen Hale Wookey .... script supervisor (as Karen Wookey)